Clinica San Michele

Viale Pontelungo 79 Albenga (SV)

Telefono/WhatsApp

+39 393 1908463

Orari

Lun-Ven: 9 – 18 Sab: 10 – 17

I sintomi fisici e mentali dell’ansia

Tabella dei Contenuti

Le persone che soffrono d’ansia provano spesso un’intensa, eccessiva e persistente preoccupazione e paura nella quotidianità. Spesso queste sensazioni, che possono interferire pesantemente con le normali attività, raggiungono un picco in pochi minuti (attacchi di panico). Gli attacchi sono difficili da controllare, sono sproporzionati rispetto al pericolo reale e possono durare a lungo, creando un notevole stress in chi li sperimenta.

Inoltre, lo stato ansioso innesca reazioni psicosomatiche come nervosismo, confusione mentale, sudorazione, alterazione del ritmo sonno-veglia, senso di debolezza, difficoltà respiratorie, sensazione di pericolo imminente, torpore, tachicardia, iperventilazione, senso di nausea, vomito, diarrea.

La sintomatologia fisica è molto varia e spesso può far pensare ad una malattia organica vera e propria. Molti pazienti giungono in psicoterapia dopo aver effettuato diverse indagini medico-diagnostiche e la diagnosi di disturbo d’ansia viene fatta proprio per esclusione di patologie organiche.

Bruciore o senso di oppressione al petto, dolore allo sterno, senso di pressione nelle orecchie, formicolio alla testa o intorpidimento degli arti possono ad esempio far pensare ad un prossimo infarto.

Sintomi come formicolio alle gambe, piedi freddi, orecchie ovattate o brividi di freddo, possono far propendere verso un problema di tipo circolatorio.

Altri sintomi, come difficoltà a deglutire, bocca asciutta, urinare spesso, senso di nausea, non riuscire a dormire, valori ormonali sballati possono addirittura far pensare a disturbi neurologici o di natura endocrinologica.

Per questo motivo è fondamentale rivolgersi al medico di base o ad uno specialista che possano condurre un’indagine accurata e giungere ad una diagnosi precisa.

Quando consultare uno psicoterapeuta per curare l’ansia

Una volta escluse altre patologie di tipo organico, è importante consultare uno psicoterapeuta quando:

  1. L’ansia diventa uno stato di costante preoccupazione e ciò interferisce con il lavoro, le relazioni o altre parti della vita.
  2. Diventa sempre più difficile controllare la paura o la preoccupazione di un attacco
  3. Ci si sente spesso depressi, si abusa di alcool o altre sostanze, o esistono problemi psicologici preesistenti.
  4. Pensiamo che l’ansia possa essere collegata a un problema di salute fisica (ex ipertiroidismo)
  5. Si presentano pensieri suicidari.

Nei casi più gravi, il medico può anche consigliare una terapia farmacologica di supporto che va seguita sempre e solo dietro sua indicazione e che può agevolare il lavoro dello psicoterapeuta.

L’enneagramma come metodo per superare l’ansia

Una volta che un disturbo d’ansia viene diagnosticato, esistono diversi rimedi utili per affrontarlo. Tra questi, un percorso psicoterapeutico basato sull’utilizzo dell’Enneagramma, ci permetterà sicuramente di comprendere le origini dei nostri sintomi e ad affrontarli tenendo conto delle nostre caratteristiche di personalità.

L’Enneagramma è in sostanza un sistema di classificazione della personalità che, attraverso la definizione di una serie di tipologie psicologiche (dette Tipi), descrive i modelli che le persone utilizzano per interpretare il mondo, comunicare e gestire le emozioni.

Ognuno dei Tipi individuati dall’Enneagramma osserva il mondo da un proprio particolare vertice osservativo. Le visioni del mondo che ne derivano non sono necessariamente errate, ma possono essere limitanti. Comprendere il nostro tipo di Enneagramma può allora aiutarci ad ampliare la nostra prospettiva e ad affrontare le situazioni in modo più efficace.Comportamenti che ci appaiono strani o curiosi possono spesso essere spiegati facilmente attraverso la conoscenza dell’Enneagramma. Ogni Tipo, ad esempio, reagisce in maniera differente allo stress e l’Enneagramma ci aiuta a comprendere cosa stressa i vari Tipi e come questi reagiscono di fronte ad una situazione stressante.Per questo motivo, la conoscenza dell’Enneagramma è considerato un utile strumento per lo sviluppo personale che fornisce anche una base per la comprensione degli altri.

Condividi questo post!

Sono Barbara Castiglione, esperta in Enneagramma psicologico. Ho lavorato per 30 anni come psicologa psicoterapeuta, focalizzandomi principalmente sul malessere delle persone, sulle loro patologie, sul loro bisogno di cambiare.

Ultime pubblicazioni