La supervisione è uno strumento di confronto e di apprendimento che permette al professionista che la richiede (in genere più giovane o meno esperto) di lavorare con maggior serenità. E’ condotta da psicologi o psicoterapeuti esperti, con una formazione e un’esperienza almeno decennale nel settore.

Attraverso la supervisione, è possibile confrontarsi su metodi di intervento, comprendere la relazione con i pazienti ed analizzare il controtransfert, superare eventuali difficoltà o momenti di empasse che può svilupparsi all’interno del rapporto con il singolo o con un gruppo. E’ un’occasione di metariflessione che riduce il rischio di commettere errori nella nostra pratica e che previene il burn out.

Il lavoro del supervisore sottosta al Codice Deontologico e risponde quindi a principi di eticità, correttezza, serietà professionale.

Contattami per maggiori informazioni